2.

Disturbi del Sonno
secondo il PDM

[...] Molti disturbi del sonno sono la conseguenza secondaria di disturbi d'ansia e dell'umore, comprese le sindromi post-traumatiche. I meccanismi psicopatologici responsabili di questi disturbi influenzano anche la regolazione sonno-veglia. Il loro decorso in genere segue quello del disturbo mentale di base.

[...] Gli stati affettivi includono sentimenti di helplessness, frustrazione e rabbia per il fatto di non riuscire a dormire: "Continuo a starmene li sdraiato, a girarmi e rigirarmi". La deprivazione di sonno può causare sentimenti di depressione, demoralizzazione, ansia e irritabilità: "Sono stanco tutto il giorno e questo fatto mi rende nervoso e irascibile con tutti".

I pattern cognitivi includono confusione, tendenza a distrarsi e incapacità a concentrarsi. Per esempio: "Non riesco a concentrarmi e a pensare. Mi sento malissimo". Gli individui con disturbi del sonno possono sentirsi sopraffatti dalla loro incapacità a pensare in modo chiaro quando sono deprivati di sonno. I pensieri sono sproporzionatamente concentrati attorno al problema di andare a dormire o rimanere svegli e possono includere una serie di teorie sul perchè il dormire sia un problema così difficile da gestire.

Gli stati somatici includono fatica, agitazione e irritabilità, ipo- e ipervigilanza.

I pattern relazionali possono risentire della preoccupazione del paziente per il sonno e dei sentimenti di fatica, ansia, rabbia e/o agitazione.

Psyché studio

via Zaccaria Zacchi n.5

Bologna 40129

di Dott.ssa Marylou Baccilieri

3318648847 - info@maryloubaccilieri.it

  • LinkedIn Icona sociale
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram

Psyché studio di Dott.ssa Marylou Baccilieri - Ordine Psicologi ER n.Albo 5487 sez.A - C.F. BCCMYL78H61A944G - P.IVA 02930701202