• Giadix511

La mia scalata in Free Solo

“Affronto la paura finchè non la provo più”

“Farlo per sé stessi”

E poi questa frase:

“Nessuno realizza qualcosa di grande vivendo felice e sereno”



Ecco, quest’ultima è stata sicuramente la frase che più mi ha colpita del film “Free Solo”.

Appena l’ho sentita nel film mi sono fermata a pensare, l’ho anche stoppato e riascoltato più volte. Poi mi sono detta: “Ma cavolo è vero, chi è quello che arriva così tanto in alto e non cade mai? Quello che si fa un mazzo tanto poi gli tocca riiniziare tutto da capo perché qualcosa è andato storto? Quello che viene illuso, che viene applaudito quando vince ma quando prende paga sono tutti pronti a darci contro.

Questo è un vincente, non perché vince ma perché non si arrende. Non si arrende quando cade ma soprattutto quando qualcuno inizia a fargli vedere solo le spalle. Allora è proprio lì che bisogna iniziare a tirarsi su le maniche e continuare a non arrendersi in primis per sé stessi poi, come dessert, per tutti coloro che non ci credevano più.

Alex, il protagonista del film, non ha paura di morire, dei giudizi altrui ma vive la sua vita facendo ciò che ama. Finchè non decide di compiere un’impresa super, scalare in free solo la parete di El Capitan. Mentre guardavo l’ultima parte del film, dove riesce a scalare la parete in pochissimo tempo, ero a bocca aperta. Lui scalava in completa tranquillità, concentrato al massimo e non vedeva e sentiva altro. Era divertito e questo perché la sua testa era così tanto concentrata e sicura da non rendersi conto di altro, del pericolo e della grandissima “pazzia” che stava facendo.

La scena che mi ha colpita più di tutte è stata quella di quando prova per la prima volta a scalare, in free solo, El Capitan. Però decide di abbandonare dopo alcuni metri di scalata perché si sentiva insicuro e osservato dai suoi amici intenti a filmare tutto. Ma alcuni mesi dopo riprova, dopo aver allenato la sua insicurezza e concentrazione. Portando così a termine la sua impresa.


Un film davvero bello dove ho capito che la disciplina, in ciò che si ama, è indispensabile. Anche le cose più semplici come tenere in ordine la moto e tutto ciò che ne è collegato. E che prima bisogna allenare la mente perché tutto dipende da lei.

Psyché studio di Dott.ssa Marylou Baccilieri   Via Zaccaria Zacchi N.5, 40129 Bologna   3318648847   info@psychestudio.it   C.F.BCCMYL78H61A944G P.IVA02930701202